PARLIAMO DI ….ASPEN

(populus tremula)
pioppo tremulo

“ La paura di un’operazione, di una visita dal dentista, un temporale, un fuoco o un incidente sono paure fisiche e sono di per sé un male. Ma non sono nulla rispetto ad una paura mentale ignota che, arriva sopra di voi come una nuvola, portando paura, terrore, angoscia e addirittura panico senza la minima ragione. Questa paura è spesso accompagnata da tremore e sudorazione e dall’intimo timore di qualcosa di sconosciuto. Aspen è il rimedio per questo tipo di paura”.
 E.Bach
Trema Aspen, albero sottile alto fino a 15 metri con la sua corteccia argentea, le sue foglie larghe e frastagliate sembrano tremare, stormiscono continuamente anche quando non c’è vento; sembra quasi che una paura misteriosa, una sorta di tremore interno afferri l’albero e faccia ondeggiare i suoi rami e le sue foglie.
Secondo la tradizione popolare cristiana, con il legno di pioppo tremulo sarebbe stata fatta la croce su cui Cristo fu crocifisso, e dunque l’albero tremerebbe per l’angoscia di quel ricordo.
Nell’antichità i pioppi erano legati al rapporto tra la vita e la morte; alle porte del Mondo dei Morti c’erano piantati dei pioppi e spiegavano il senso del passaggio. Aspen conserva questa caratteristica di contatto con l’invisibile, con il non conosciuto: è sensibile e sensitivo e, nell’avvicinarsi di qualcosa che non si vede, entra in vibrazione, le sue molecole si eccitano e i sensi sono all’erta.
L’ipersensibilità rende Aspen vulnerabile, si vive l’inquietudine e l’attesa di un’imminente catastrofe, si sente sulla propria pelle i tormenti del mondo.
Vi è il detto che le persone che hanno bisogno di Aspen sono venute al mondo “con una pelle in meno”, la separazione fra la loro coscienza della realtà fisica e gli altri livelli, in particolare quello emozionale e astratto, è molto sottile.

Aspen è legato al crepuscolo, al buio, alla notte, al sonno e ai sogni che degenerano in incubi. Il pioppo tremulo è il rimedio per coloro che vibrano come un’antenna, captano di tutto e soprattutto le energie negative di ambienti e persone, la sua apertura eccessiva lo porta ad essere vulnerabile, ma il superamento della paura dissolta dalla fede e dalla consapevolezza farà affiorare i potenziali spirituali del coraggio, del superamento e della resurrezione. Si diventa capaci di discriminare più chiaramente tra diversi livelli di consapevolezza e capire sempre più se un sentimento nasce dentro di sé o proviene dall’esterno.


stampa indietro Indietro - Back
   
loredana@soffiodiluna.it